LTS RACING TEAM...2009-2019.....DIECI ANNI DI AVVENTURE!!!

....170 GARE, 43 VITTORIE ASSOLUTE, 53 PODI ASSOLUTI, 130 VITTORIE DI CATEGORIA IN UN MARE DI SPETTACOLO..... LTS RACING TEAM "COLTIVIAMO PROGETTI PER MIETERE SUCCESSI"!!!

AGM Srl IN COLLABORAZIONE CON LTS RACING TEAM NOLEGGIA PER SINGOLE GARE E/O PROGRAMMI


PER ULTERIORI INFO E COSTI

TINABURRI ALESSANDRO 339.2098652 OPPURE CONTATTACI SU ltsracingteam@virgilio.it

mercoledì 14 agosto 2019

APPLAUSO SLOVENO PER CORNELLI!!!


PAOLO CORNELLI, la sua GLORIA C8F EVO e la COPPA EUROPA VELOCITA' MONTAGNA FIA....Circa venti sfidanti fra vetture sport e formula su un totale di 140 piloti per sei nazioni, dove di certo non sei favorito, come sono i rookie,  poi finisci al sesto posto della generale Europea ed al terzo posto del gruppo formula, che a questo punto ci chiediamo perchè non ha iniziato prima con le cronoscalate. "Abbiamo fatto un lavoro praticamente perfetto, senza sbagliare nulla nella scelta di gomme, assetto e gestione del week end di gara. All'arrivo in Slovenia un po' di timore reverenziale c'era ma poi abbiamo capito che potevamo fare un'ottima gara, la sicurezza ci è arrivata dalle ottime prove del sabato. C'e' solo un po' di rammarico perchè nella seconda prova di gara un problema meccanico non ha permesso di esprimermi al meglio fermandoci per la terza manche ma con la classifica internazionale che contemplava solo le prime due salite abbiamo comunque staccato un risultato importante. Ringrazio chi mi sostiene e LTS RACING, gare così ti lasciano il sorriso, ora vedremo di mettere in calendario altre salite e magari iniziare a pensare ad una stagione 2020 senza birilli". Queste le parole del pilota piacentino che si è guadagnato i complimenti per una prestazione di vertice alla sua prima apparizione internazionale nelle cronoscalate e che era solamente alla sua seconda salita della carriera. "Abbiamo lavorato e preparato questa gara molto bene, PAOLO è rimasto concentrato e se non fosse stato per un piccolo problema probabilmente si poteva abbassare un crono che già era di prim'ordine. I dati e lo stesso PAOLO ci dicono che c'era altro margine, questa è la cosa che aggiunge ancora più soddisfazione a questa due giorni slovena. Gli facciamo i complimenti, la sua guida precisa e fluida sta dando ottimi risultati e molto probabilmente è molto più redditizia rispetto agli slalom. Ci eravamo prefissati ad inizio stagione di provare a capire come si fosse trovato in salita ma probabilmente è una strada da cui non si tornerà indietro, lavorare così è impegnativo ma da soddisfazioni, stare a lottare con gente che ha molta più esperienza di te vuol dire che si può fare molto bene" TINABURRI EMILIANO STAFF LTS RACING. Così è andata in archivio questa prima esperienza europea per PAOLO CORNELLI, con un risultato di quelli che ti fanno smarcare questa data sul calendario, che te la fanno ricordare con piacere, che ti stampi le foto e che racconta che non sarà l'ultima cronoscalata e infine che ti aspetta.....ti aspetta nel 2020 per abbassare un tempo di gara che anche se ti ha fatto alzare un trofeo sul podio diventa una sfida....ASPETTACI SLOVENIA TORNEREMO A SFIDARTI!!!!




mercoledì 7 agosto 2019

CORNELLI OLTRE CONFINE!!!

Coppa Europa Velocità Montagna...Slovenia....GHD LUCINE....PAOLO CORNELLI e la GLORIA C8F EVO BY LTS RACING TEAM ripartono. Dagli slalom all'esordio in salita alla prima internazionale il passo è stato breve, e se l'esordio dello Spino lo ha visto conquistare la seconda piazza fra le moderne qui il gioco si fa duro, ma duro sul serio, perchè questa edizione della cronoscalata Slovena è sicuramente quella che vede il miglior elenco iscritti di sempre. 143 vetture e oltre venti tra sport e formula in rappresentanza di sei paesi europei....insomma una gara di quelle toste. Perfetto, ci voleva, abbiamo iniziato e preso questa strada per questo, per affrontare le cose difficili, perchè si guarda avanti sempre, un passo alla volta e ci siamo. "Lucine è una gara strana, se sbagli un paio di curve ti ritrovi subito dietro in classifica, Paolo dovrà vedersela con piloti che hanno anni di esperienza rispetto a lui in questa specialità ma le premesse sono buone. Dobbiamo lavorare bene nella giornata di sabato che ci dirà come correre domenica, le prove sono fondamentali in questo tracciato. Una cosa è certa, possiamo solo sorprendere, anche allo Spino non si aspettavano nulla ed invece abbiamo fatto un'ottima gara, proveremo a ripeterci, abbiamo l'etichetta da Rookie ma di sicuro non andiamo tanto per partecipare, e se entrare nei dieci sarebbe un ottimo risultato allora vediamo di lavorare ancora meglio, siamo carichi!!!" TINABURRI EMILIANO STAFF LTS RACING.

martedì 6 agosto 2019

LTS IN ADRIA BY NIGHT!!!

Puro divertimento nella location fantastica del Circuito Internazionale di Adria dove sabato è andato in scena il terzo appuntamento del Campionato Italiano rallycross e la tappa del YAMAHA YXZ CUP. La gara ha tenuto sugli spalti e davanti allo schermo della diretta AUTOMOTOTV il pubblico delle grandi occasioni fino a tarda sera quando sotto la luce dei riflettori sono andate in scena le finali. In questo spettacolo di luci, la piccola ma agguerrita flotta YAMAHA ha dato spettacolo con i colori LTS RACING che hanno rappresentato il gruppo e accompagnato YAMAHA RACING in questo progetto che sicuramente ci vede più a nostro agio nei rally su terra ma che non disdegna di questo magnifico palcoscenico per farsi conoscere. TINABURRI ALESSANDRO ha conquistato un secondo posto finale cercando di dare fastidio al torinese Ventura, mentre GIALUCA BOSIO ha preso il terzo gradino del podio dopo una battaglia con FABIO BRAGHE' che purtroppo ha dovuto chiudere in anticipo la sfida a causa di un problema meccanico. Un trofeo YAMAHA che comunque è nato e ha dato i sui primi frutti, pochi ma buoni, soprattutto a dimostrare la qualità di un progetto che deve essere la base di partenza per qualcosa che può crescere nel 2020, da programmare e studiare in attesa però della finale europea che vedrà impegnati gli equipaggi continentali in Portogallo in occasione della prova di Coppa del Mondo. Un progetto accompagnato da ACICSAI che ha aperto le porte ai rally su terra che ha portato una piacevole novità. Il prossimo appuntamento sarà proprio in occasione del Rally Nido Dell'Aquila dove saremo presenti, intanto godiamoci un po di riposo e guardiamo le immagini di questa serata ad Adria e chissà che il prossimo anno ritornando ci sarà una pista rallycross da Mondiale!!!



giovedì 1 agosto 2019

RXITALIA ADRIA FESTA YAMAHA!!!


FABIO BRAGHE', GIANLUCA BOSIO, TINABURRI ALESSANDRO i tre nomi LTS RACING TEAM per questa festa targata YAMAHA YXZ CUP che avrà la location nella splendida cornice del circuito internazionale di Adria, con la sua sensuale presentazione venerdì sera, con un sabato di sfida per la conquista del trofeo della casa nipponica fino alle luci dei riflettori con le finali di sabato sera, il tutto nell'atmosfera dello spettacolare campionato Italiano RallyCross. Una gara ma soprattutto un evento in perfetto stile USA di quelli dove il pubblico sugli spalti aspetta lo spettacolo per applaudire e dove la diretta serale di AUTOMOTOTV sul canale Sky 228 ci regalerà anche solo per poco quella sensazione YAMAHA della serie al semaforo spento scatenate l'inferno, gas a martello, prima dentro e andiamo.... Non ci esaltiamo troppo, è una serata di festa....cercheremo di divertirci e farvi divertire e magari anche un po' IN PIEDI SUL DIVANO.....canale 228 RX ITALIA ADRIA SABATO SERA.... E CHE SIA FESTA YAMAHA!!!!

lunedì 15 luglio 2019

LA BATTAGLIA DI SAN MARINO!!!!


E' stata una vera "battaglia", sportivamente si intende, ma di quelle che durano fino all'ultimo metro, quella che si è vista in questa quarantasettesima edizione del Rally di San Marino nella categoria Side by Side. Per questa prima "deroga" concessa da Acisport nei rally su terra le veloci YAMAHA YXZ 1000 hanno regalato spettacolo e motivi di interesse. Tre le vetture accompagnate da LTS RACING TEAM che sono partite e hanno concluso senza problemi la gara che si svolgeva su 10 prove speciali. Il migliore fra tutti questa volta è stato l'equipaggio composto da TINABURRI ALESSANDRO con a fianco EMILIANO. La coppia piacentina è partita subito all'attacco vincendo due delle prime tre ps, con una guida fluida e precisa i fratelli prendevano subito la testa della gara  guadagnando un buon margine sugli avversari. Un vantaggio svanito poi nella seconda tornata delle prove speciali a causa di un assetto non perfetto che causava una uscita di strada che faceva perdere ai piacentini il margine e che li attardava. Aggiustato l'assetto in parco assistenza si buttavano in un recupero folle approfittando dell'uscita di strada dell'equipaggio composta dai fratelli  Ventura, recuperando e vincendo altre due prove che li riportava in testa alla gara, ma nella power stage Marrini-Fedullo trovavano il guizzo finale ed i ragazzi piacentini vedevano sfumare la vittoria per meno di un secondo e mezzo. "E' stato una gara tiratissima - racconta ALESSANDRO - abbiamo lottato ogni metro, peccato per quell'errore sulla 4 ps che ci ha attardato. Per il resto è stato tutto perfetto, le vetture non hanno avuto nessun problema, abbiamo corso sempre all'attacco e dimostrato che questi mezzi nei rally su terra ci possono stare bene, anche tenendo conto che nel confronto con le moderne avevamo tempi intorno alla tredicesima posizione assoluta e confrontando i tempi con il rally del Titano saremmo stati abbondantemente nei primi dieci assoluti, con una vettura prettamente di serie". Ottima prestazione anche per la coppia pordenonese MAURO VAGAGGINI - MANUELA PERISSINOTTI. Dopo una gara regolare dove non facevano mancare traversi e salti i friulani chiudevano al terzo posto di categoria, approfittando dello stop di Ventura. "Ci siamo divertiti molto, in un contesto e dentro a delle prove stupende, penso che siano gare perfette per queste vetture e sicuramente saremo presenti ai prossimi appuntamenti su terra, la vettura è stata perfetta". Terza vettura al traguardo è stata quella composta dalla coppia BOSIO GIANLUCA navigato da MONICA GALESI. "Nonostante le apparenze portare al limite la YAMAHA non è così semplice, racconta GIANLUCA, soprattutto su delle prove tecniche come queste del Campionato Italiano, in alcuni tratti siamo stati veloci in altri dobbiamo migliorare ma ci siamo divertiti molto senza rischiare, Nido e Tuscan ci vedranno al via sicuramente". Se i tempi della coppia pavese-piacentina non sono sempre stati come quelli dei primi di classe sicuramente sono la dimostrazione che queste vetture possono essere propedeutiche per un miglioramento costante. Il Rally di San Marino era valido anche come seconda prova del TROFEO YAMAHA YXZ CUP ITALY  dove nella classe Open TINABURRI, con la vittoria, aggancia il testa alla classifica VAGAGGINI  vincitore della prova di Maggiora ed invece con i vari colpi di scena nella classe Stock BOSIO balza in vetta approfittando del ritiro di Ventura, i biglietti per la gara di Portalegre pertanto si decideranno nel prossimo appuntamento ad Adria, con la sfida TINABURRI-VAGAGGINI e BOSIO che a questo punto è sorprendentemente ad un passo dalla vittoria di categoria. "Ringraziamo YAMAHA RACING che sta supportando alla grande questo progetto, aggiunge TINABURRI ALESSANDRO TEAM MANAGER LTS RACING, ed ACISPORT per questa possibilità, oggi abbiamo dimostrato e fatto vedere quanto sono validi su questo terreno le nostre vetture, dove con poco budget si può affrontare una gara impegnativa con tanti motivi di interesse sportivi e tecnici. Aspettiamo i giovani che si vogliono avvicinare, siamo pronti ad accompagnarli in questo progetto interessante e che sta destando tanto interesse. In particolare oggi voglio ringraziare tutto lo staff del San Marino Rally per l'ospitalità concessa ed in particolare il Direttore di Gara Mauro Zambelli che ci ha fatto strada in questi giorni di gara dimostrando una professionalità e disponibilità non comune".

PER LE FOTO SI RINGRAZIA ERIK CORSINI











martedì 9 luglio 2019

E' ORA DI RALLY SAN MARINO!!!


Saranno la curiosa novità di questa splendida prova del Campionato Italiano Rally Terra i Side by Side che saranno al via della 47° edizione del Rally di San Marino: Cinque in tutto che si sfideranno anche per la seconda prova del YAMAHA YXZ CUP ITALIA, trofeo monomarca che mette in palio un ottimo montepremi finale grazie al supporto di YAMAHA RACING. Tre le vetture seguite dal team piacentino LTS RACING che saranno al via per calcare gli sterrati del Titano. TINABURR ALESSANDRO in coppia con il fratello EMILIANO, VAGAGGINI MAURO insieme alla sempre presente MANUELA PERISSINOTTI e BOSIO GIANLUCA che ritrova alle note MONICA GALESI. Una novità concessa dalla federazione automobilistica che ha approvato questa deroga per le piccole vetture giapponesi alle quali si chiede di divertire e portare qualche sorpresa...quale??? Lo vedremo nel corso delle prove che scatteranno sabato mattina, su di un percorso veloce, dove le YAMAHA dovranno lottare per i punti del trofeo e dimostrare che se qualcuno abbozzerà un sorriso nel vederle partire insieme alle vetture prettamente rallystiche dovrà poi meditare su un mezzo polivalente e valido su tutti i terreni e che raprpesenta un ottimo banco di scuola per chi volesse iniziare con questa specialità. Una bella sfida targata YAMAHA RACING nella quale gli uomini LTS RACING saranno pronti già dalla meravigliosa passerella di venerdì sera nel centro di Riccione......ora è tempo di rally!!!

martedì 18 giugno 2019

ITALIAN BAJA WORLD CUP....LTS PRESENTE!!

Coppa del Mondo e Campionato Italiano per l'edizione 2019 dell' ITALIAN BAJA che scatterà da venerdì in terra Friulana e vedrà il proprio centro nevralgico in quel di Pordenone. Fra i circa 60 equipaggi provenienti da tutto il mondo al via anche i colori LTS RACING TEAM che con la coppia dei fratelli ALESSANDRO ed EMILIANO TINABURRI saranno al via con il loro SSV YAMAHA YXZ1000 per cercare la vittoria di categoria. Una gara che per loro sarà un ritorno dopo la partecipazione alla prova iridata nel 2017 quando a pochi chilometri dalla fine problemi meccanici li fecero retrocedere in classifica quando si stavano giocando le posizioni del podio. Una gara come sempre dura e particolare dove la classifica può cambiare dal primo all'ultimo chilometro delle tre giornate di gara che si svilupperanno nei dintorni del fiume Tagliamento. "E una gara impegnativa per i mezzi e per gli atleti, ti obbliga a stare concentrato fin dai primi metri perchè è facile commettere errori che possono compromettere tutto. Alla nostra prima partecipazione stavamo andando molto bene ma non siamo stati fortunati, ora abbiamo più esperienza, partiamo con la consapevolezza di gestire meglio la gara, importante sarà non fare errori cercando di trovare prestazioni regolari che ci consentano poi di attaccare al momento opportuno. Nel frattempo venerdì ci godremo il prologo e la passerella di Lignano fra gli equipaggi del Mondiale, poi dal giorno dopo ci sarà da sudare"....PRONTI A SFIDARE QUESTO ITALIAN BAJA 2019!!!

mercoledì 12 giugno 2019

CORNELLI....IL BUONGIORNO SI VEDE DALLO SPINO!!!


Se il buongiorno si vede dallo SPINO allora PAOLO CORNELLI si merita i complimenti, perchè se è vero che la GLORIA C8F EVO 1400 aiuta a fare il lavoro, chiudere la cronoscalata toscana con un tempo appena sopra i tre minuti per manche alla tua prima salita della vita non è proprio semplice, perchè le curve arrivano alla svelta e birilli che ti rallentano non ci sono ed allora gli applausi il pilota piacentino questa volta se li merita tutti!!! Bravo PAOLO, non era facile, pazienza se l'elenco partenti non è quello del campionato italiano, ma un secondo assoluto fra le moderne racconta che se questa è la base su cui poggiare la prima pietra di un nuovo progetto di sicuro c'è la possibilità di fare ottime cose. Un fine settimana che ha visto il portacolori LTS RACING migliorare costantemente fin dalla prima prova del sabato, prima rompendo il ghiaccio fra l'emozione e la tensione della prima volta, poi cercando di capire quanto questa specialità sia molto più complicata di uno slalom. Si è comportato alla grande PAOLO CORNELLI facendo segnare ottimi tempi, soprattutto nella parte bassa del percorso, quella più lenta per intenderci, faticando ma migliorando nella parte più veloce, dove comunque il miglioramento è sempre stato continuo ad ogni passaggio. I tempi? ....3:02.65 nella prima salita, poi 3:02.43 che è il miglior tempo assoluto hanno portato paolino a solo un secondo e 55 centesimi dal gradino più alto del podio....ma oggi va bene così, bisognava cominciare e se questo è l'inizio c'è tanto spazio per crescere ancora, vedremo che strada si vorrà prendere....se quella con più birilli o meno."Sono molto contento di questo risultato, sapevo che l'esordio in questa specialità non sarebbe stato facile, speravo di andare bene e questo risultato mi riempie di gioia. Devo ringraziare chi mi sta vicino ed i ragazzi del team LTS che curano i miei programmi. Allo Spino oltre che all'ottima prestazione ho trovato un'organizzazione perfetta, di questo devo fare i complimenti ai ragazzi della PRO SPINO, ringrazio anche per l'accoglienza a partire dal team Gregori e i consigli dell'amico Parisi Andrea, ed infine ringrazio tutti gli avversari....sabato alla prima salita li guardavo in modo strano domenica ho scoperto ottimi compagni con cui confrontarci. Torneremo per la prossima edizione ora dobbiamo lavorare per migliorare ancora".






giovedì 6 giugno 2019

CORNELLI ALLO SPINO PER LA PRIMA SENZA BIRILLI


....Prima o poi sarebbe arrivato questo momento, PAOLO CORNELLI su GLORIA C8F EVO in una salita, per l'esordio, senza doversi curare dei birilli dello slalom che tante volte lo hanno visto fra i primi. In una delle cronoscalate con il percorso più bello, con una organizzazione impeccabile che di sicuro si meriterebbe la serie tricolore, allora niente di meglio che esordire allo SPINO, in terra aretina che sicuramente regalerà un contorno di spettacolo e pubblico che sempre si fa sentire. Al via fra le vetture moderne, nella gara che farà da contorno al campionato italiano delle storiche il piacentino affronterà questa prima sfida che da Pieve Santo Stefano sentirà rombare le vetture fino al Passo dello Spino. "L'esordio non è mai facile,l'importante sarà migliorare ogni salita per poi tirare le somme domenica sera. Non ci aspettiamo nulla se non di fare un buon lavoro con la consapevolezza che comunque era il momento di provare sicuri che PAOLO non mancherà di una prestazione positiva. Siamo impazienti, di sicuro è una delle migliori salite per esordire, cercheremo di farlo al meglio". TINABURRI EMILIANO LTS RACING TEAM.

mercoledì 5 giugno 2019

MAGGIORA SHOW PER LA PRIMA DEL YAMAHA CUP!!!


E' stato un inizio scoppiettante e da applausi quello della prima tappa del  YAMAHA YXZ1000R ITALIAN CUP che si è svolto in occasione della prova del CAMPIONATO ITALIANO RALLYCROSS nella splendida cornice del circuito di Maggiora. Il trofeo condiviso direttamente dalla casa madre ha iniziato a camminare ed ha regalato i primi spunti interessanti nell'attesa delle prossime prove. Un nuovo interesse intorno ai Side by Side della casa nipponica, tanto pubblico e addetti ai lavori che incuriositi venivano attratti da questo mezzo tanto divertente quanto performante che fa della polivalenza il suo punto cardine, se è vero che la prossima prova sarà in occasione del Rally di San Marino. La gara è stata divertente con AMERIGO VENTURA che viaggiava avanti tutti ed alle sue spalle i piloti LTS RACING TEAM che si miglioravano ad ogni manche. GIANLUCA BOSIO si divertiva in attesa delle prove rallystiche, FABIO BRAGHE' riprendeva confidenza con quella terra che lo ha visto all'esordio e che ora è tornata come una piacevole sorpresa, TINABURRI ALESSANDRO  e MAURO VAGAGGINI  che si alternavano fra la seconda e la terza piazza. Il blu YAMAHA è risaltato anche nel paddock e la presenza della casa ufficiale ha donato a questo evento quella formalità necessaria a dire che YAMAHA ci vuole stare e che posto per divertirsi ne abbiamo insieme alla voglia di crescere ancora. Le due giornate sono proseguite fra traversi, salti e jocker lap fino alle fasi finale della domenica con una partenza in diretta televisiva sulle reti Sky che richiamava l'ormai mitica frase....."Scatenate l'inferno" e un po' di fuoco e fiamme si accendeva, fra VENTURA che teneva male i conti del jocker, TINABURRI  e VAGAGGINI che erano protagonisti di un "ruota a ruota" subito allo start che penalizzava il piacentino e BOSIO e BRAGHE' a rimescolare le carte per una classifica finale che vedeva VAGAGGINI anticipare TINABURRI  di circa tre secondi dopo i sei giri di finale, VENTURA sul terzo gradino del podio colpito dalla penalità inflitta dalla direzione gara seguiti da BRAGHE' e BOSIO....Poi è iniziata la girandola televisiva delle interviste, delle premiazioni e del podio bluoltremare YAMAHA.....E' stato l'inizio, è stato piacevole....un grazie a chi ci prova, anche in questo progetto che rappresenta una piacevole sorpresa targata YAMAHA YXZ1000R ITALIAN CUP.....ORA???CI SI RIVEDE A RICCIONE, VIALE CECCARINI, PER LA SECONDA TAPPA.....E SIAMO SICURI CHE ALTRE SORPRESE CI ASPETTANO!!!!






giovedì 30 maggio 2019

A MAGGIORA PARTE IL YAMAHA CUP ITALY


Sarà la prova del Campionato Italiano Rallycross ad ospitare la prima tappa del trofeo italiano YAMAHA YXZ1000R CUP, il neonato trofeo si allinea con gli altri già partiti in Europa che vedranno i piloti sfidarsi per conquistare la finale europea al Baja di Portalegre, prova valida per la Coppa del Mondo. Nella spettacolare arena di Maggiora la scuderia LTS RACING la sarà protagonista con ben quattro SSV in griglia di partenza, TINABURRI ALESSANDRO, VAGAGGINI MAURO, BOSIO GIANLUCA  e FABIO BRAGHE', che ritorna alle sue origini di pilota di autocross, cercheranno di regalare spettacolo al numeroso pubblico sugli spalti e da casa grazie alle dirette streaming ed alla diretta televisiva sul canale Sky Automototv che dalle 16.30 di domenica trasmetterà le fasi finali della competizione. Presente la casa ufficiale YAMAHA RACING che si occuperà della logistica, regalando ufficialità all'evento E che vedrà protagonisti gli ssv YAMAHA in altre tappe del trofeo che si snoderanno fra il Rally di San Marino e la tappa sul circuito di Adria, donando nuovo slancio a questa categoria che con l'apertura da parte della Federazione anche nei Rally su terra ha aggiunto un pizzico di pepe e regalato la possibilità anche ai sedicenni di partecipare a vere competizioni rallystiche. La prima giornata di questa lunga stagione sta iniziando.....aspettavamo il momento per partire ed ora ci siamo, convinti che, se il primo appuntamento non farà il pieno di partecipanti sicuramente farà il pieno di entusiasmo ed interesse, sicuri che già dalla seconda tappa altri protagonisti si affiancheranno per provare l'emozione di una vettura tanto strana ma tanto performante....nel frattempo che sia un fantastico YAMAHA YXZ1000R CUP!!!

domenica 19 maggio 2019

RALLY E SIDE BY SIDE!!!

Con i Side by Side nei rally su terra fin dall'età di sedici anni....Probabilmente è una delle notizie più innovative prese da ACISPORT negli ultimi tempi,  se si è arrivati a questo punto è sopratutto grazie a un gruppo di persone che ci hanno creduto molto e che hanno lavorato in questa direzione, una su tutte è sicuramente TINABURRI ALESSANDRO TEAM MANAGER di LTS RACING TEAM....L'idea? Sempre la solita, da quando LTS RACING TEAM ha mosso i primi passi nel motorsport.....correre ad alti livelli, con un budget inferiore e farlo fin da giovani!!! Non vogliamo entrare in nozioni tecniche.....siamo abituati a lasciare i giudizi agli altri ma vogliamo far risaltare alcuni punti fondamentali di questo progetto che la Federazione sta accompagnando....I Side by Side nella massima serie tricolore rally terra....con una vettura che fra acquisto e preparazione base costa meno di una vettura da rally moderna, una vettura che abbatte decisamente il costo del noleggio per gara rispetto alle moderne, una vettura molto più semplice da gestire a partire dal motore di derivazione motociclistica, molto più economica di qualsiasi vettura moderna da rally in proporzione ai chilometri che si percorrono, una affidabilità estrema se penso che nella prova Europea dell'Hispania Rally Raid.....e ripeto RAID in 1500 km di gara abbiamo cambiato solo una cuffia di un semiasse, un rischio danno minimo in caso di uscita di strada rispetto ad una qualsiasi vettura anche solo partendo dalla carrozzeria in plastica e soprattutto una vettura che guidata a dovere saprà segnare tempi in PS di ottimo livello e che ti impegna a fondo....il tutto con la possibilità di iniziare questa fantastica esperienza già a sedici anni per provare, capire, imparare ma con meno budget e poi magari fare il salto....una fantastica idea per i giovani ed i più grandi che vogliono provare. Noi??? Abbiamo scelto YAMAHA YXZ 1000 affidabile e perfetta per i rally, il SIDE BY SIDE che più si avvicina ad una vettura da rally moderna che oltre alla trazione integrale offre un cambio sequenziale a 5 rapporti ed uno sviluppo che va dal motore aspirato nella versione stock a quello sovralimentato con il kit fornito dalla casa ufficiale....e non ci si ferma a solo questo, si prosegue nel Campionato Cross Country Rally se non bastassero gli sterrati rallystici e con un'altra magnifica sorpresa la YAMAHA YXZ1000 CUP trofeo riservato ed appoggiato dalla casa madre con fantastici premi, e una superfinale nella prova di Coppa del Mondo di Portalegre in Portogallo che si snoda fra RALLYCROSS e RALLY TERRA.....ORA RAGAZZI SI PU......un vero rally spendendo poco....basta un SIDE BY SIDE, ROLL BAR, SEDILI, CINTURE ED ESTINTORI E VIA.........Se poi questo progetto vi fa almeno pensare, per info sui costi  noleggio e assistenza chiedete pure siamo pronti a partire con voi....... MAIL ltsracingteam@virgilio.it oppure TINABURRI ALESSANDRO 339.2098652  , altre info sul trofeo YAMAHA CUP nella sezione della casa ufficiale dedicata https://www.yamaha-racing.com/yxz1000r-cup E POI???? NON VI LASCEREMO SOLI A BREVE UNA SCHEDA TECNICA CON TUTTE LE INFORMAZIONI PER NOLEGGIARE IL PACCHETTO COMPLETO PER QUESTA FANTASTICA ESPERIENZA.......SIETE PRONTI???? LTS RACING TEAM STA SCALDANDO I MOTORI!!!! FATE PRESTO QUALCUNO E' GIA' PRONTO!!!




mercoledì 8 maggio 2019

MEZZO GIOVI PER CORNELLI!!!


La trentasettesima edizione dello Slalom Mignanego Giovi sorride solo a metà al piacentino PAOLO CORNELLI e la sua GLORIA C8F EVO 1400 del LTS RACING TEAM. In una domenica che sembrava più invernale che primaverile, dove alle prime ore della mattina la pioggia era mista a neve, PAOLO affrontava la sua prima gara su asfalto bagnato e gelido e il risultato faceva scaldare le mani. Fra una dozzina di avversari allo start con vetture formula e sport il portacolori LTS RACING si piazzava subito al secondo posto assoluto, dopo una prima salita priva di errori e con pochi rischi. Nella seconda prova il tempo della precedente resisteva in quanto l'abbondante acqua aveva reso ancora di più l'asfalto impraticabile. Sembrava avvicinarsi un Mignanego Giovi felice con la possibilità di giocarsi la vittoria nell'ultima prova, visto che oltretutto la pioggia lasciava spazio ad un debole sole ed un vento che asciugavano l'asfalto, quando un problema alla pompa benzina decideva di cadere sulla GLORIA numero 12 del piacentino. Vettura ferma in assistenza senza il tempo tecnico per cambiare il pezzo e gli altri che salivano con le gomme slick e così lo slalom genovese diventava improvvisamente solo bello a metà. "Un colpo di sfortuna che non ci voleva, racconta CORNELLI, era la prima volta che correvo con asfalto così viscido e grazia ai performanti pneumatici Pirelli avevo preso un fantastico secondo posto, con un tempo che poteva essere ancora più basso visto che nel primo chilometro e mezzo non ho tirato al massimo per capire la vettura su questo fondo viscido. Vedere gli altri salire con gomme da asciutto ed io fermo al palo mi ha lasciato l'amaro in bocca anche se, guardando i tempi, arrivare sesto assoluto sapendo di essere l'unico ad aver fatto il tempo solo con le gomme da bagnato racconta che avevamo dei margini molto ampi e che c'era tutto per giocarsi la vittoria anche in condizioni di gara asciutta. Pazienza, è la prima volta che mi capita di fermarmi, ci rifaremo e comunque sono soddisfatto di questo risultato". Una giornata che comunque ha messo in luce le potenzialità che PAOLO potrà sfruttare nel corso della stagione. "Controlleremo bene a che cosa è dovuto questo problema alla pompa benzina, fra i ragazzi del TEAM LTS RACING c'e' un po' di rammarico per aver visto sfumare un risultato da podio, racconta EMILIANO TINABURRI, avevamo indovinato assetto e pneumatici, fermarci per un banale problema risolvibilissimo da fastidio ma almeno abbiamo visto un CORNELLI in forma, ora cercheremo in quale gara rifarci e magari ci saranno sorprese per in nostro pilota, stiamo studiando qualcosa di particolare ma ne sapremo di più nei prossimi giorni, quando l'idea sarà più definita, ora guardiamo avanti che questo mezzo sorriso deve diventare intero e tempo ne abbiamo".


PER LE SPLENDIDE FOTO SCARICATE DA FB SI RINGRAZIA IVANO CARDONE




sabato 4 maggio 2019

CORNELLI RIPARTE DAI BIRILLI DEI GIOVI!!!


Riparte la stagione fra i birilli di LTS RACING TEAM e PAOLO CORNELLI che a bordo della GLORIA C8F 1400 sarà allo start della trentasettesima edizione dello slalom Mignanego-Giovi. Folto il gruppo dei pretendenti al podio che dovranno anche lottare contro un meteo che di sicuro sarà protagonista per decidere le posizioni che contano. Il piacentino riparte dopo aver chiuso il 2018 con la vittoria nello slalom di Chiavari e in terra ligure proverà a bissare una prestazione di valore. "Non sarà semplice domani, molto dipenderà dal meteo, comunque cercheremo di dare il meglio togliendo la ruggine invernale. Purtroppo in settimana non siamo riusciti ad effettuare i test previsti come volevamo a causa di un banale problema sulla vettura che lo staff LTS RACING ha prontamente risolto, è comunque la prima gara della stagione e partiamo convinti che può essere un 2019 ricco di nuove esperienze e soddisfazioni. Cercheremo di fare bene questo Giovi per poi continuare con qualche slalom, poi vedremo di fare l'esordio in Velocità Montagna ma adesso è ora di pensare a questa difficile gara ligure per iniziare bene l'anno". Un bel programma per PAOLO CORNELLI e noi saremo pronti per accompagnarlo.

mercoledì 13 marzo 2019

GRACIAS HISPANIA RALLY!!!


1500 chilometri di una gara lottata fino all'ultimo metro e che alla fine ci ha regalato un fantastico secondo posto, si poteva anche vincere questa battaglia ma era scritto che oggi va bene così, onore ai vincitori e complimenti a noi, che questo HISPANIA RALLY RAID ci ha definitamente raccontato che anche nei raid LTS RACING TEAM può essere fra i protagonisti. Ed è giusto che i complimenti ce li prendiamo a partire da due vetture portate in terra valenciana che hanno girato come un orologio, grazie al lavoro oscuro fatto in queste settimane di preparazione....Bravi, bravi tutti, è una giornata che aspettavamo!!!! Due equipaggi LTS si presentavano allo start di questa prova del Campionato Europeo Rally Raid nella categoria SSV TROFEO MEDITERRANEAN CUP, nell'anfiteatro del Circuito Ricardo Tormo di Valencia erano protagonisti di questa sfida le coppie MAURO VAGAGGINI- MANUELA PERISSINOTTI  ed ALESSANDRO E EMILIANO TINABURRI, per quattro giorni di gara, a calcare gli sterrati della regione spagnola valenciana in lungo ed in largo, con una prima tappa creata per tastare l'animo dei concorrenti con i sui 500 km e tre prove durissime da affrontare contro il cronometro. Mercoledì mattina lo start, per una sfida che partiva con dodici ore abbondanti di guida e navigazione e ci consegnava un tramonto dove ALESSANDRO ed EMILIANO  erano a pochi minuti dal primo e MAURO  e MANUELA si piazzavano al terzo posto non distanti dai compagni. Era stata difficile ma la prima giornata ci accoglieva in terra spagnola con il sorriso, si respirava aria positiva, di quella che racconta di qualcosa che ha preso la direzione giusta. L'alba del giorno dopo però ci svegliava con l'equipaggio pordenonese che era costretto ad alzare bandiera bianca a causa delle non perfette condizioni fisiche del pilota, quella cosa che ti dice che è meglio fermarsi anche se il rammarico ti prende, quando vedi che, fra quelli che si sarebbero giocati la vittoria, ci sei anche tu, come sempre del resto, che MAURO VAGAGGINI e MANUELA PERISSINOTTI di sicuro non disdegnano le battaglie dure, che a ricordarlo c'e' sempre il titolo di Campioni Italiani di categoria 2017. ALESSANDRO ed EMILIANO invece ripartivano ma pagavano alcune scelte tecniche dovendo accontentarsi di una tappa controllata che li costringeva a regalare minuti al primo chiudendo la sera con 12 primi di ritardo. Bisognava reagire, la terza e la quarta tappa erano rallystiche, dove devi navigare e guidare sfruttando tutti i cavalli.....iniziava la rimonta dal terzo giorno anche se purtroppo una prova veniva annullata togliendo chilometri al recupero. Il sabato si partiva per l'ultimo sforzo, meno di sei minuti da recuperare, due dei quali cancellati nella prima PS da settantacinque chilometri....restava l'ultima, che non bastava però per lo sforzo finale, anche sottraendo il tempo che nel frattempo la direzione gara aveva cancellato ai fratelli piacentini che proprio il primo giorno avevano soccorso l'equipaggio, poi arrivato primo, che si era reso protagonista di un "cappottone" e che senza aiuto esterno non sarebbe ripartito. "Eravamo certi di poter fare un'ottima prestazione, non sapevamo dove questa ci avrebbe portato, racconta ALESSANDRO, questo podio ci ripaga delle tante ore di lavoro per prepararci al meglio. Una delle cose fondamentali e che ci rende orgogliosi è che le vetture non hanno avuto il minimo problema e che ci ha fatto sperare nella vittoria fino alla fine anche se oggi abbiamo trovato avversari forti e più fortunati di noi se è vero che hanno concluso un paio di prove con noie meccaniche scaturite negli ultimi metri delle prove speciali, ma va bene cosi' e siamo orgogliosi anche di averli aiutati quando li abbiamo trovati in difficoltà. Un grazie a MIGLIO  e BOMBA che hanno lavorato in assistenza. Dispiace per MAURO  e MANUELA, hanno iniziato la stagione dimostrando di andare fortissimo anche se non sono stati baciati dalla fortuna. Un risultato importante scaturito da un gran lavoro dei ragazzi in officina LTS RACING TEAM e possibile grazie al sostegno dei partners DUE EMME ABRASIVI, ABRASIVI ALPE, DEMERAL HAIR SERVICE, PASSION GARDEN, AGM SRL, M O EVENTS TO LIVE, B-SIDE PRINTING ed il supporto tecnico di MONDIALE RACING, X RACE MOTO SETTING SPAZIO MOTO  e PIRELLI". Adesso è ora di festeggiare e goderci questo momento dopo tanta polvere e sudore, la stagione è lunga ma siamo tornati, LTS RACING è ancora vivo, fate parte del nostro gruppo perchè noi non si molla mai avanti con la prossima internazionale......e adesso GRACIAS HISPANIA!!!!!