LTS RACING TEAM...NOVE ANNI DI ORGOGLIO FATTO IN CASA

....170 GARE, 43 VITTORIE ASSOLUTE, 53 PODI ASSOLUTI, 130 VITTORIE DI CATEGORIA IN UN MARE DI SPETTACOLO..... LTS RACING TEAM "COLTIVIAMO PROGETTI PER MIETERE SUCCESSI"!!!

AGM Srl IN COLLABORAZIONE CON LTS RACING TEAM NOLEGGIA PER SINGOLE GARE E/O PROGRAMMI


PER ULTERIORI INFO E COSTI

TINABURRI ALESSANDRO 339.2098652 OPPURE CONTATTACI SU ltsracingteam@virgilio.it

martedì 8 maggio 2018

UNA STRANA STORTA NEVEGAL!!!


Ne sono successe un po' di tutte in questo esordio del Campionato Italiano Velocità Montagna, il meteo ha scombinato più volte le carte, la direziona di gara di sicuro non ha avuto un compito facile accendendo discussioni varie fra gli addetti ai lavori e in più ci si è messa anche una buona dose di sfortuna. Se da una parte facciamo i complimenti a FEDERICO LIBER per un'ottima prima prova di campionato che lo conferma tra i favoriti del neonato campionato italiano per vetture a propulsione motociclistica, dall'altra abbiamo fatto i conti con la gara probabilmente più sfortunata da quando LTS RACING TEAM ha iniziato la sua avventura automobilistica. FEDERICO e la sua GLORIA C8P EVO hanno come al solito volato e i favori del meteo gli hanno dato una mano che spesso la sorte gli ha negato, sesto assoluto e primo di gruppo E2SS confermando, come dicevamo un'ottimo esordio di campionato. Sfortuna nera invece per i piloti a marchio LTS RACING TEAM, MIRKO VENTURATO pronto per conquistare i primi punti di campionato e dopo un ottimo Costo vedeva concludersi anzitempo la cronoscalata bellunese per una rottura di un particolare del cambio della sua GLORIA C8F LIGHT, in questa gara ancora più performante grazie a nuove soluzioni, ma la sfiga oggi si era accanita e in questa domenica strana rientrava anche TINABURRI ALESSANDRO  e la GLORIA C8F EVO che a causa di un filtro olio difettoso rischiava danni seri per un principio d'incendio subito domato che fortunatamente non lasciava strascichi se non quello del ritiro nella seconda manche di gara dopo che veniva fermato sulla linea di partenza in attesa delle decisioni della direzione gara che studiava il meteo. Non meno sfortunato l'esordio di ALBERTO VAGAGGINI che non si ritrovava nella tipologia di garae problemi di assetto lo spingevano a fermarsi dopo la prima salita di gara. "Siamo contenti per FEDERICO, racconta TINABURRI, per il resto una domenica in cui di certo la sorte non ci ha dato una mano. in quindici anni di attività non ci era mai capitata una domenica così storta, se la dobbiamo pagare ogni 15 anni ci può anche stare, certo che due vetture ferme per due guasti contemporanei che da quando siamo in attività non si erano mai verificati è da record o da statistica,  faremo tesoro anche di questo, come sempre diciamo non si finisce mai di imparare. Ora guardiamo avanti, ci aspetta una stagione ricca di appuntamenti importanti e non ci possiamo girare indietro, i ragazzi in officina sono già al lavoro, loro sono la forza di LTS insieme si riparte di slancio, siamo sicuri di rifarci subito come siamo sicuri che MIRKO è pronto per questo campionato".

Nessun commento: